Update su evidenze scientifiche e di pratica clinica nel trattamento della Cheratosi Attinica

Questo corso vuol fare il punto con incisivi interventi sullo stato dell’arte in tema di NMSC ed in particolare sulla Cheratosi Attinica. Verrà dato rilievo alle ultime evidenze scientifiche presentate e discusse durante gli Incontri Congressuali internazionali dell’ultima parte dell’anno in corso. A questo verrà affiancata una sessione sullo stato dell’arte in tema di principali trattamenti utilizzati nella real Life per la cheratosi attinica, con indicazioni dalle attuali linee guida e i recenti studi di confronto e suggerimenti pratici per la gestione del paziente.

Programma scientifico
Dati scientifici emersi durante gli ultimi Incontri Congressuali Internazionali
Principali trattamenti utilizzati nella real Life per la cheratosi attinica
Linee guida, studi di confronto e suggerimenti pratici per la gestione del paziente

Il Corso FAD si sviluppa in più moduli:
Video intervista Dr.ssa Eibenschutz: online dal 1° ottobre 2018
1° modulo: online dal 1° novembre 2018
Video intervista e 2° modulo Prof. Di Stefani: online dal 10 dicembre 2018

Al termine dello studio dei moduli, una volta superati i questionari di autovalutazione e compilato il questionario di gradimento, potrai scaricare direttamente il certificato con assegnati i 6 crediti ECM.


Per eventuali informazioni è disponibile il customercare utenti dal lunedì al venerdì (ore 10,00-18,00) all’indirizzo mail customercare@ecmclub.org

73 commenti su "Update su evidenze scientifiche e di pratica clinica nel trattamento della Cheratosi Attinica"

  1. Giancarlo Meloni ha detto:

    Ottimo corso

  2. rosa francesca scuderi ha detto:

    Il corso e’ sicuramente interessante e utile Unico punto nero la presenza del maggior numero di slides in inglese.
    Trattandosi di un corso di formazione e quindi rendendosi necessari memorizzazione e comprensione sarebbe stato meglio l’uso del nostro italiano.
    Inoltre avrei gradito che il materiale potesse essere stampato.

  3. Claudio Mion ha detto:

    Complimenti per la chiarezza d’esposizione dei docenti.

  4. AGATA PASQUA ARDIZZONE ha detto:

    troppe diapositive in inglese

  5. Andrea Andreassi ha detto:

    Vorrei segnalare, come già fatto da altri colleghi, che nella perte redatta dal prof. Alessandro Di Stefani si è veramente esagerato con le diapositive in inglese; cortesemnete si chiede nei prossimi corsi di ridurre od eliminare le diapositive in inglese!
    GRAZIE

  6. Giovanna Sala ha detto:

    Corso di aggiornamento molto interessante inerente una patologia da me poco conosciuta. E’ possibile poter stampare le slide ?

Lascia un commento