Epilessia Neurosviluppo e Disturbo Bipolare verso un approccio multidisciplinare

Il corso è motivato dalla crescente consapevolezza della necessità di sviluppare un approccio multidisciplinare ai pazienti con epilessia e comorbidità psichiatrica e viceversa, soprattutto per quanto riguarda i disturbi dello spettro bipolare. In particolare, il focus sarà sulle forme atipiche ad esordio precoce associate a disturbi del neurosviluppo e complicate disturbi del comportamento. Di pari passo vanno aumentando le forme psichiatriche in comorbidità associate a malattie neurologiche, che si dimostrano scarsamente rispondenti ai trattamenti tradizionali, tendendo ad assumere un decorso cronico o recidivante.
Ciò favorisce una crescente richiesta di interventi e cure per situazioni di difficile inquadramento diagnostico e gestione terapeutica.
Si rende, quindi, necessario, da parte degli Specialisti Neurologi e Psichiatri di affinare le capacità di riconoscere e gestire situazioni complesse e resistenti agli approcci terapeutici standard. A questo scopo rilsulta di grande attualità la necessità di scambiare informazioni con esperti di entrambi i settori, confrontandosi direttamente sui casi clinici più complessi.
Infine, è fortemente sentita l’esigenza di migliorare le conoscenze sulla sicurezza e la tollerabilità dei trattamenti a lungo termine con farmaci antiepilettici, allo scopo di minimizzarne il possibile impatto sulla salute fisica del paziente.

Programma scientifico

Primo live webinar  venerdì 29 aprile, ore 14:00 – 15:30
Epilessia e comorbidità: specificità cliniche
Docenti: Federico Durbano, Nicola Specchio
Moderatore: Augusto Martellini

Secondo live webinar
  venerdì 20 maggio, ore 14:00 – 15:30
Epilessia e comorbidità: specificità terapeutiche
Docenti: Federico Durbano, Angela La Neve
Moderatore: Augusto Martellini

Terzo live webinar  martedì 14 giugno, ore 14:00 – 15:30
Neurosviluppo e disturbo bipolare
Docenti: Giulio Perugi, Nicola Specchio
Moderatore: Augusto Martellini

Quarto Live Webinar  mercoledì 06 luglio, ore 14:00 – 15:30
Farmaci anticrisi nei due ambiti. Effetto psicotropo e antiepilettico
Docenti: Angela La Neve, Giulio Perugi
Moderatore: Augusto Martellini

Responsabile Scientifico
Giulio Perugi, Direttore dell’ U.O Psichiatria 2, Azienda Universitaria Ospedaliera, Pisa

Moderatore
Augusto Martellini, Direttore Medico Axenso, Milano

37 commenti su "Epilessia Neurosviluppo e Disturbo Bipolare verso un approccio multidisciplinare"

  • Giancarlo Fiermonte ha detto:

    Corso ben organizzato e ampliamente informativo

  • Stefano Battaglia ha detto:

    OTTIMO CORSO

  • Giuseppe Russo ha detto:

    Complimenti. I due docenti hanno messo in campo la loro personale esperienza clinica portando anche dei casi concreti

  • Israt jahan ha detto:

    questo corso molto utile , grazi mille

  • Dircea Ilardi ha detto:

    Corso molto utile anche per gli Psicologi.
    Chiedo che corsi interessanti, come questo, siano riconosciuti anche per gli Psicologi

  • CARMELA PALUMMO ha detto:

    Complimenti per questo corso, molto utile per la pratica clinica e svolto da professionisti competenti. Grazie

  • Girolama Sorrenti ha detto:

    corso ben organizzato, tematica rilevante per la pratica clinica

  • Valeria Barletta ha detto:

    Molto chiaro ed informativo.

  • PIER PAOLO FARESIN ha detto:

    Purtroppo come neuropsicologo e psicoterapeuta che lavora in psichiatria / neuropsichiatria mi sarebbe stato molto utile accedere a questo corso, maturandone i relativi ECM in quanto l’argomento rientra pienamente nell’ambito della mia professione. ALlo stesso modo mi dispiace non poter iscrivermi con i relativi ECM al corso sull’epilessia, dove nel programma si specifica che la malattia comporta anche effetti a livello cognitivo, psicologico e sociale.
    Il sito è molto utile e spero si possa rendere più flessibile l’accesso ai corsi per chi svolge professioni ponte tra il neuro e lo psi.

  • CHIARA CAMPANA ha detto:

    Corso ben organizzato, facilmente fruibile e contenuti di pratica utilità.
    Complimenti

Lascia un commento