La depressione e le malattie cardiovascolari: un ponte tra anima e corpo

Razionale del Corso
La depressione è una condizione di comorbidità che frequentemente si accompagna alle malattie cardiovascolari sia come evento precursore che come conseguenza dei disturbi cardiologici.
Sebbene una modesta alterazione dell’equilibrio emotivo sia da considerarsi una normale reazione ad un evento cardiovascolare, la presentazione di un episodio depressivo maggiore deve essere considerata con molta più attenzione.

– Le malattie cardiovascolari determinano un aumento del rischio di depressione
– La depressione è un fattore di rischio per morbilità/mortalità post infarto e cardiopatie congestizie
– La depressione è un fattore di rischio indipendente per lo sviluppo di patologie coronariche
– La depressione si associa ad un aumento dell’attivazione piastrinica e di eventi cardiaci
– I SSRI sono antidepressivi efficaci senza gli effetti avversi dei TCA

Dati epidemiologici hanno mostrato come la depressione maggiore in comorbidità con le malattie cardiovascolari ne complichi il decorso, aumentando sia la morbilità che la mortalità in modo significativo.

Programma Scientifico
Questo tipo di approccio non prevede un programma nel senso standard. Il discente è libero di gestire i tempi di esecuzione e di studio secondo necessità.
È indispensabile che prenda visione di tutti i materiali messi a disposizione che nel corso in oggetto sono:
– video registrazione dell’intervento del docente;
– materiale di approfondimento costituito da relazione scritta redatta dal relatore stesso e corredata dalle diapositive utilizzate nel corso.

14 commenti su "La depressione e le malattie cardiovascolari: un ponte tra anima e corpo"

  1. club ha detto:

    Salve ma x infermieri vi e solo una fad giusto??ci sara qualcuna entro fine anno??
    Grazie

    • admin ha detto:

      Gentile utente,
      sì al momento l’unica FAD accreditata per Infermieri è quella sulle infezioni urinarie.
      Abbiamo in programma altri corsi ma con ogni probabilità saranno attivi nel 2018.
      Cordiali saluti

  2. francesco59 ha detto:

    CORSO MOLTO UTILE E BEN SVILUPPATO. COMPLIMENTI

  3. re ernesto ha detto:

    CORSO MOLTO UTILE. COMPLIMENTI

  4. maria57 ha detto:

    Corso molto valido,interessante e ben dettagliato.complimenti.

  5. robertoborio ha detto:

    Direi un corso molto interessante e utile alla pratica quotidiana.

  6. saruzza57@gmail.com ha detto:

    Il corso è, senza dubbio, ben progettato ed organizzato. Sintetico ma al contempo valido e ben dettagliato.complimenti

  7. nurse87 ha detto:

    molto bello. sul certificato non compare il numero di crediti ecm acquisiti. disservizi?

    • admin ha detto:

      Gentile utente,
      questo accade perché il corso in questione non è stato accreditato per Infermieri, e così viene rilasciato un semplice attestato di partecipazione.
      Un messaggio di testo prima del pulsante di iscrizione avverte gli utenti in caso di corso non rivolti a loro.
      Cordiali saluti

  8. ben87 ha detto:

    Molto valido questo corso. Complimenti per la chiarezza e la comprensione dei contenuti anche per personale non medico. Grazie!

  9. silvano.fascia ha detto:

    Il corso è, senza dubbio, ben progettato ed organizzato. Sintetico ma al contempo valido e ben dettagliato.

    Il rilascio dell’attestato ECM andrebbe riprogrammato poiché la stampa si estende su due fogli che risultano superflui ed esteticamente poco apprezzabili.

  10. aquila60 ha detto:

    FAD molto valida e formativa. Grazie.

Lascia un commento