Trattamento dell’atrofia vulvo-vaginale della postmenopausa

Razionale del Corso
La salute e la qualità della vita della donna dopo la menopausa rappresentano un tema di attualità sempre più importante. Infatti al giorno d’oggi più del 95% delle donne raggiunge l’età della menopausa, con un’ulteriore aspettativa di vita superiore ai 30 anni: da ciò si evince la necessità di porre attenzione alle esigenze di queste pazienti.
Circa la metà di tutte le donne in postmenopausa lamenta i sintomi tipici dell’atrofia genitale, che interferiscono pesantemente sulla qualità di vita e la funzione sessuale. I disturbi trofici si rendono clinicamente evidenti circa 4-5 anni dopo la menopausa e le modificazioni oggettive, accompagnate dai sintomi soggettivi, sono presenti nel 50% di tutte le donne.
Al contrario delle vampate di calore e delle sudorazioni notturne, che tendono a risolversi spontaneamente nel tempo, i sintomi da atrofia genitourinaria peggiorano con il passare degli anni e nella maggior parte dei casi necessitano di un trattamento specifico.
La secchezza vaginale è un disturbo frequentemente riferito al ginecologo ma spesso trascurato, in quanto ritenuto non pericoloso per la salute e attribuibile all’inevitabile e naturale processo di invecchiamento. In realtà il suo impatto sulla qualità di vita e sulla relazione di coppia può essere rilevante e tale da meritare un’attenzione maggiore di quella comunemente attribuita.
Lo scopo del corso è focalizzare sulla problematica dell’atrofia genitourinaria, valutando l’impatto sulla salute e sulla qualità di vita della donna e analizzando le strategie terapeutiche, ormonali e non, che il medico ha a disposizione.

17 commenti su "Trattamento dell’atrofia vulvo-vaginale della postmenopausa"

  1. antoinf ha detto:

    ho eseguito correttamente tutte le procedure andando su ..i miei corsi ma non mi si scaricano i 12 crediti ECM, ma solo il certificato di partecipazione. la ditta vuole gli ECM. per favore come faccio a scaricarli?

    • admin ha detto:

      Gentile utente,
      questo accade perché come specificato dal messaggio testuale prima del pulsante di iscrizione la FAD non è accreditata per la sua specializzazione.
      In questi casi l’iscrizione è sempre possibile ma non verranno attribuiti crediti ECM.
      Cordiali saluti

  2. domang ha detto:

    Salve,
    Non riesco a scaricare l’attestato. Cosa devo fare?

    • admin ha detto:

      Gentile utente,
      alla conclusione del corso l’attestato si rende disponibile per lo scaricamento nella sezione I miei corsi (cliccando sul suo nome utente nel menu di navigazione).
      Cordiali saluti

  3. vincenzosalvatorevolpe ha detto:

    mi piacerebbe sapere quali sono le risposte errate del mio questionario

    • admin ha detto:

      Gentile utente,
      può farlo cliccando sulla frase “Tu hai già sostenuto X tentativi” nella sezione del Questionario di valutazione ECM.
      Al clic si aprirà una finestra riportante tutte le domande del quiz e le risposte da lei date, con l’indicazione se sono corrette – sputa verde – o errate – X rossa.
      Si posizioni al centro della finestra e potrà scorrere le domande fino all’ultima.
      Cordiali saluti

  4. silvano.fascia ha detto:

    Il corso è ben fatto e ben strutturato come pure gli altri due che ho svolto su questo portale. Se fossero arricchiti con più video e meno dispense scritte sarebbe veramente il top…!

  5. stilista ha detto:

    A chi è indirizzato il corso

    • admin ha detto:

      Il corso è indirizzato alle seguenti figure professionali: Medico chirurgo con specializzazione in Continuità assistenziale, Dermatologia e Venereologia, Endocrinologia, Ginecologia e Ostetricia, Medicina generale (medici di famiglia), Medicina Interna, Psichiatria, Psicoterapia, Urologia; Psicologo con
      specializzazione in Psicologia e Psicoterapia

  6. eugeniolanza ha detto:

    BUONA COMUNICAZIONE E CARATTERIZZATO DI “ESSENZIALITA'”

  7. silvioelio ha detto:

    Ho eseguito correttemente il corso e alla fine ho scaricato l’attestato ma nello stesso non vengono riportati il numero dei crediti. Che devo fare per averli ? Grazie

    • admin ha detto:

      Gentile utente,
      purtroppo il corso in questione non era accreditato per la sua specializzazione, per quello la piattaforma le ha generato un semplice attestato di partecipazione.
      La invitiamo a verificare le professioni e specialità alle quali un corso è rivolto: l’iscrizione è sempre possibile, ma se non si rientra nelle professioni/specializzazioni accreditate non si avrà poi diritto ai crediti.
      Un messaggio di testo prima del pulsante di iscrizione avverte gli utenti in caso di corso non rivolti a loro.
      Cordiali saluti

      • coppolagyn ha detto:

        Corso Ben fatto
        mi rilascia l’attesta di partecipazione e non quello con i 12 crediti come mai?

        • admin ha detto:

          Gentile utente,
          questo accade perché come specificato dal messaggio testuale prima del pulsante di iscrizione la FAD non è accreditata per la sua specializzazione.
          In questi casi l’iscrizione è sempre possibile ma non verranno attribuiti crediti ECM.
          Cordiali saluti

  8. giulysav ha detto:

    Sono un medico di base e da domani saro’piu’ attenta nel dialogo con le donne in menopausa.

  9. sparviero ha detto:

    ottimo corso

Lascia un commento